Cannabis Terapeutica e Psoriasi

La psoriasi è una infiammazione cronica della pelle di origine probabilmente autoimmune che provoca lesioni squamose, rossore, infiammazione e irritazione della pelle. Non è contagiosa, ma può essere ereditaria, e colpisce più uomini che donne di età compresa tra i 15-35 anni. Ciò che si verifica durante questa malattia è che il ciclo di rinnovamento cellulare è molto più breve (il tasso di rinnovo ordinario delle cellule morte è di circa un mese) e può durare da pochi giorni a intere settimane, causando un eccessivo accumulo di cellule morte sulla superficie della pelle, con la comparsa di lesioni caratteristiche della patologia.

Vi sono 5 diversi tipi di psoriasi: Eritrodermica (arrossamento intenso in una vasta area del corpo), Guttata (piccole macchie rosa e rosse) la cui apparizione è legata a infezioni da streptococco, Psoriasi Inversa (irritazione ad ascelle e inguine), psoriasi a placche (spesse aree ricoperte da croste bianche o  argentate) ed è quella più comune, e psoriasi pustolosa (vesciche con pustole circondate da pelle arrossata).

Benefici dei Cannabinoidi per la Psoriasi

  • Riducono il prurito
  • Anti-infiammatorio
  • Migliora la esfoliazione
  • Idratazione
  • Diminuzione dei rossori

In Breve

L’effetto analgesico dei cannabinoidi è uno degli effetti migliori tra quelli caratteristici specifici per le persone affette da psoriasi. Riduce l’esfoliazione e prurito della pelle, oltre ad idratare la zona d’interesse.

Tratamiento psoriasis cannabinoides | Kalapa Clinic

Utilizzo dei Cannabinoidi per la Psoriasi

I mastociti sono cellule che regolano i processi infiammatori rilasciando interleuchine, Istamine, proteasi, TNF ed altri. A causa di ciò, sono stati condotti studi per valutare l’efficacia del recettore cannabinoide CB1R nell’inibire i mediatori dell’infiammazione senza causare tossicità nelle cellule. Studi hanno dimostrato che il CB1R è un forte agonista nella proliferazione dei mastociti e la applicazione topica di questo agonista risulta efficace per sopprimere la presenza dei mastociti nella pelle, riducendo così il livello di istamina nel sangue. L’uso di cannabinoidi CB1R è molto utile per alleviare i sintomi causati da malattie infiammatorie della pelle come, ma non solo, la psoriasi. [1]

Per quanto sostenuto e tenendo in considerazione che i recettori cannabinoidi si trovano distribuiti ampiamente nelle pelle e che questi cannabinoidi (CBD) presentano proprietà anti-infiammatorie potenti, è stata dimostrata l’importanza che potrebbe avere nella regolazione dell’iperproliferazione dei cheratinociti nella pelle (sintomo presente nella psoriasi), sostenendo in questo modo il ruolo che potrebbero avere i CBD nel trattamento della psoriasi. [2]

Bibliografia sui cannabinoidi e psoriasi

Utilizzare cannabinoidi per
la Psoriasi

RICHIEDI VISITA

  SE SEI INTERESSATO NEL SAPERE SE PUOI INIZIARE UNA TERAPIA CON CANNABINOIDI, RICHIEDI UNA VISITA QUI

RICHIEDI VISITA

 

Altri articoli sui cannabinoidi e diverse patologie.