Psoriasi durante l’Estate

La Psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle che colpisce circa il 2% della popolazione inglese. Solitamente si verifica tra i 15 e i 35 anni di età. La psoriasi può produrre rossori, che possono essere coperti da squame bianche e causare lesioni alla pelle a forma di “macchie”, variando in grandezza e spessore.

I mesi estivi sono quelli in cui le persone con psoriasi vedono che la pelle subisce un ulteriore disidratazione (paragolata con il resto dell’anno), dal momento che essa è esposta a una maggiore luce solare e ad più alte temperature. Questo caldo può causare un aumento d’infiammazione e di fastidio.

Trattare la psoriasi con cannabinoidi

 

Anche se l’estate può essere un periodo veramente difficile per coloro che soffrono di psoriasi, essa è appunto la stagione più salutare per curare la malattia. Secondo i dermatologi, il sole e l’acqua del mare possono veramente migliorare le macchie della pelle causate dalla psoriasi.

La psoriasi è una malattia della pelle con cui i pazienti avranno a che fare per il resto della loro vita. Anche se ci sono trattamenti che migliorano la condizione e alcune possono anche farla sparire, la realtà è che una cura assoluta per la malattia non è stata ancora scoperta.

Ci sono state molte investigazioni sulla cannabis terapeutica, che hanno dimostrato l’efficacia dei recettori cannabinoidi (CB1R) nell’alleviare i sintomi causati dalle malattie infiammatorie della pelle, come la psoriasi. I recettori cannabinoidi sono distribuiti per tutta la pelle e hanno proprietà antinfiammatorie, il che significa che essi potrebbero anche essere utili per la regolazione dell’iper-proliferazione dei ceratinociti nella pelle (uno dei fattori nella psoriasi).

La psoriasi, come altre malattie della pelle, è caratterizzata da pelle secca. Perciò, ai pazienti con questa condizione è consigliato di idratare quotidianamente la propria pelle per prevenire ulteriori irritazioni. Gli oli di CBD o le creme di CBD sono vivamente raccomandate perché forniscono un’intensa idratazione che porta ad una pelle più salutare.

Ogni caso medico ha determinate specificazioni; nel caso delle persone con psoriasi, che sono interessate a procedere con un trattamento che usa i cannabinoidi, gli viene consigliato di tenere una consulenza per determinare le linee guida da seguire.

Come indicato da molti ricercatori terapeutici sulla psoriasi, le proprietà antinfiammatorie dei cannabinoidi lavorano bene con questo tipo di lesioni della pelle e ha apportato significativi visibili miglioramenti.

Treatment with cannabinoids Psoriasis |Kalapa Clinic

 

Campagna Destapate (Psoriasi d’Azione)

‘Destapate’. L’Associazione Spagnola della Psoriasi (Psoriasi d’azione), ha lanciato la sua campagna estiva per incoraggiare coloro che sono affetti da questa condizione, per educare le persone sulla condizione della pelle e per incoraggiarli a godersi l’estate senza insicurezze.

Destapate invita gli amici e i familiari di coloro che soffrono della malattia, per aiutarli a fruire di una vita normale, senza dover nascondere le loro condizioni e dandogli la fiducia di godersi le vacanze e di essere nelle foto.

Una delle sfide più grandi per le persone con psoriasi è godere dell’estate, che è perchè questo tipo di campagna sta incoraggiando chiunque a partecipare attivamente nel miglioramento della qualità della vita di coloro che ne stanno soffrendo.

Se siete interessati a partecipare alla campagna Destapate del 2016, visitate il concorso qui.

Questa estate, ricorda di idratare appropriatamente la tua pelle. Approfitta dei Cannabinoidi, del loro potenziale e dell’effetto positivo che hanno sulla psoriasi.

  SE SEI INTERESSATO A SAPERE SE PUOI INIZIARE LA TERAPIA CON CANNABINOIDI, PRENDI UN APPUNTAMENTO QUI

CONSULENZA