Cannabis Terapeutica ed Endometriosi

170 milioni di donne in tutto il mondo soffrono di endometriosi. Tuttavia, la confusione di questa patologia con i dolori mestruali rende che in molte occasioni la sua diagnosi passa inosservata.

Questo disturbo avviene esclusivamente nelle donne durante le mestruazioni. Si definisce endometriosi quando il rivestimento dell’utero, che produce il sanguinamento durante le mestruazioni, cresce intorno alle parte interne del corpo como possono essere le ovaie o l’intestino, oltre ad altre zone.

Sintomi dell’endometriosi

Il principale sintomo che le donne con endometriosi soffrono è il dolore. Si tratta di un dolore molto forte, che potrebbe essere comparato con colui che sente di poter avere un attacco al cuore.

Questa malattia si produce perchè l’endometrio cresce intorno agli organi in modo eccessivo. Il tessuto invasivo non viene rilasciato dal corpo durante la mestruazione e si accumula fuori dall’utero e questo provoca un dolore intenso. Inoltre può provocare anche nausea, vomito e, in casi gravi, può causare problemi di sanguinamento, danneggiando gli organi dell’addome o essere causa di infertilità.

Effetti dei cannabinoidi

  • Anti-infiammatorio
  • Aiuto per il sist. endocannabinoide
  • Analgesico

In breve

L’effetto anti-infiammatorio ed analgesico dei fitocannabinoidi permette un miglioramento nei sintomi tipici dell’endometriosi. Il dolore, che è uno dei sintomi più forti nelle persone che soffrono di endometriosi, diminuisce.

trattamento dolore endometriosi con cannabis terapeutica | Kalapa Clinic

Trattamento per la endometriosi con cannabinoidi

La forma più tipica di trattare la endometriosi è con calmanti anti-infiammatori ed analgesici per calmare il dolore. Tuttavia, esistono anche trattamenti alternativi con cannabinoidi. Anche se la cannabis terapeutica da sola non può curare la endometriosi, può ridurre il dolore grazie alle proprietà calmanti dei cannabinoidi.

Infatti, uno studio dell’Università della Califonia (UCSF), a San Francisco, ha dimostrato che i cannabinoidi, insieme a una dose di oppiacei, possono ridurre il dolore e, nel contempo, permisero tale miglioramento con una riduzione sempre maggiore  della dose di oppiacei. In concreto, il 33% dei pazienti con dolore cronico dato da endometriosi che parteciparono a questo studio affermarono di sentire un alleviamento del dolore, nonostante ridussero le dosi di farmaci oppiacei.

Altre ricerche presentate nella pubblicazione sul “Dolore cronico pelvico ed Endometriosi” indicano che si stanno ottenendo bassi risultati nei trattamenti focalizzati solo nel dolore neurale, mentre negli stessi, attuando un trattamento che include il sistema endocannabinoide, si ha una diminuzione sostanziale dell’infiammazione cronica e una diminuzione del dolore.

Quali sono gli effetti della cannabis terapeutica nella endometriosi?

Durante i consulti in Kalapa Clinic, attraverso il nostro indirizzo email e nei social network, ci arrivano molte petizioni di donne che vogliono sapere come la cannabis terapeutica può migliorare la loro endometriosi. Nel video che offriamo viene spiegato il funzionamento dei cannabinoidi per poter alleviare molti dei sintomi che hanno le donne con endometriosi, le quali hanno infiammazione cronica, che comporta dolori addominali costanti e gonfiore.

La cannabis terapeutica, per il suo potenziale disinfiammatorio, aiuta le persone che soffrono questa patologia a migliorare la loro qualità di vita.

Utilizare CBD per
l’Endometriosi

RICHIEDI VISITA

  SE SEI INTERESSATO NEL SAPERE SE PUOI INIZIARE UNA TERAPIA CON CANNABINOIDI, RICHIEDI UNA VISITA QUI

RICHIEDI VISITA

 

Altri articoli e pubblicazioni sulla cannabis terapeutica e diverse patologie.