Dormire è cosi importante nelle nostre vite che potrebbe essere più probabile morire per mancanza di sonno che di cibo. Per questo, gli esperti segnalano la necessità di dormire tra le 6 e le 8 ore per evitare rischi alla nostra salute. Tuttavia migliaia di persone soffrono di disturbi del sonno, che affettano la loro qualità di vita.

Le persone che soffrono di disturbi del sonno hanno difficoltà a dormire. Esistono differenti tipi di disturbi del sonno però i più comuni sono l’insonnia e l’apnea notturna.

L’insonnia è il disturbo del sonno più conosciuto dalla maggior parte delle persone. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS), una persona soffre di insonnia quando ha difficoltà nel conciliare o mantenere il sonno o manifesta una sensazione di sonno poco rigenerante. Mentre l’apnea del sonno consiste in un disturbo per il quale la persona che ne soffre fa una o più pause nella respirazione o ha una respirazione superficiale mentre dorme. Tra le conseguenze dell’apnea spiccano il russare o le scrollate costanti che svegliano la persona e che provocano che chi ne soffre raramente entra nella tappa più profonda del sonno, indispensabile per riposare e recuperare.

Una alternativa contro i disturbi del sonno

La ricerca in merito agli effetti della cannabis terapeutica include moltissime patologie. Sempre più si portano a termine studi su come il cannabidiolo (CBD) e il tetraidrocannabidiolo (THC) può alleviare i disordini del sonno. E alcuni studi rivelano che il cannabidiolo può:

Un’esperimento nel 2015 studiò come la cannabis a fini terapeutici può migliorare il disturbo del sonno. Negli Stati Uniti, coscienti dei benefici nell’utilizzare la cannabis terapeutica per contrastare le difficoltà nel dormire, e in sette stati la cannabis medicinale può essere prescritta per trattare i problemi del sonno.

Anche se gli studi sui cannabinoidi e il sonno che si stanno compiendo non hanno risposte definitive, sono nella strada giusta per ottenere successi importanti e che la cannabis medicinale allieva i disturbi del sonno di milioni di persone di tutto il mondo.