La mancanza di informazione e conoscenza in merito alla cannabis medica porta un grande pregiudizio attorno alla cannabis e al CBD per usi terapeutici. In questo articolo tentiamo di confutare i miti che circondano il cannabidiolo.

  1. Anche conosciuto come CBD, il cannabidiolo è uno dei più importanti cannabinoidi nella pianta di Cannabis Sativa L.
  2. Uno delle più caratteristiche e importanti proprietà del CBD è la sua mancanza di sostanze psicoattive. Diversamente dal THC, il cannabidiolo non causa il “flusso” di sensazioni comunemente associate alla cannabis. Questo fornisce al CBD un vantaggio medico ai pazienti che lo consumano, perché possiede minimi effetti collaterali.
  3. Il CBD ha una vasta gamma di benefici medici:
    • Anti-tumorale
    • Ansiolitico
    • Anti-convulsivo
    • Antiossidante
    • Antiemetico
    • Antinfiammatorio
    • Anti-psicotico
  4. Il CBD non si lega ai recettori dei cannabinoidi, ma li blocca invece. Per questa ragione, è in grado di ridurre gli effetti psicoattivi del THC.
  5. Il cannabidiolo è un prodotto naturale che può essere aggiunto ad altri elementi. I più conosciuti composti di CBD sono l’olio di CBD, creme di CBD e infusi o tè di canapa.

Scopri altre informazioni sul CBD qui.